Principali attrattive artistico-culturali

Sarconi (PZ)

Elemento architettonico caratterizzante di Sarconi è il bell’acquedotto Cavour, costruito nel 1867 in stile romano. Ma è il piccolo centro storico di Sarconi, dove i portali in pietra si sposano con i balconi in ferro battuto, a offrire gradevoli sorprese al visitatore.

La chiesetta di Santa Lucia, in pieno centro storico, risale al XV secolo e conserva un affresco raffigurante la Madonna col Bambino e un trittico con San Silvestro, Santa Lucia e Sant’Antonio Abate(XVII sec.), di autore ignoto. La chiesa di Sant’Antonio, edificata nel XVII secolo, conserva affreschi e statue sacre.

La chiesa parrocchiale di Santa Maria in Cielo Assunta, costruita agli inizidel’900, occupa solo una delle navate che costituivano una pre esistente chiesa rinascimentale; sulla facciata presenta iscrizioni provenienti dall’area archeologica di Grumentum e all’interno una tela della Madonna con Bambino (XVII sec.), di autore ignoto. Del castello feudale non restano che scarsi ruderi.

Interessanti due antichi mulini ad acqua nei dintorni del paese, uno dei quali sul torrente Maglie.